A Torino, vendita di montascale con sopralluogo gratis e senza impegno

Montascale in vendita a Torino

Acquista il montascale entro il 31 dicembre 2014: IRPEF 50% + IVA 4% + contributi a fondo perduto del Comune di Torino.

Servizio di informazioni gratuito in collaborazione con le aziende.

Per conoscere i rivenditori di montascale di Torino aderenti alla iniziativa di "INFORMAZIONE GRATUITA" compila il modulo che trovi qui sotto.

Compila i dati richiesti in questo modulo. In meno di 10 minuti otterrai fino a 5 preventivi gratuitamente e senza impegno dei rivenditori di montascale della tua città.

IL TUO COGNOME:
IL TUO TELEFONO:

IL TUO COMUNE:
Puoi lasciare un messaggio.
Accetta Privacy

Mappa di Torino


Contributi provincia di Torino per acquisto di montascale per disabili

La provincia di Torino così come la regione Piemonte eroga contributi alle persone disabili per l'eliminazione delle barriere architettoniche e quindi anche per l'acquisto di montascale per disabili, site nelle loro case di residenza, anche se in affitto.

Gli aventi diritto al contributo sono persone con disabilità fisica, genitori o comunque familiari di persone disabili, oppure in caso di abitazione in affitto il proprietario dell'immobile in cui risiede il disabile, la richiesta di contributo deve essere fatta dalla persona disabile, anche se le spese verranno affrontate da altri, e controfirmata da chi sosterrà le spese.

La richiesta di contributo per l'acquisto di un montascale per disabili deve essere effettuata entro il primo marzo al Comune e deve essere specificato il tipo di lavoro da affrontare, se interno o esterno all'edificio, in caso di abitazione in affitto deve essere presentato anche il benestare del proprietario, in caso di condominio da allegare la richiesta fatta all'assemblea condominiale.

Nel caso l'assemblea condominiale neghi il consenso della installazione di montascale per disabili nelle scale condominiali, è possibile comunque presentare richiesta di contributo nel caso in cui il disabile non sia autosufficiente nel raggiungimento della propria abitazione e nel caso in cui i lavori non compromettano la stabilità dell'edificio e siano facilmente removibili.

La domanda deve riportare i dati della persona disabile, i dati della persona che sosterrà le spese se diverso dal richiedente, in caso di condominio i dati dell'amministratore, la specifica dei lavori da eseguire, il preventivo di spesa, una descrizione delle barriere architettoniche presenti.

Il contributo massimo erogabile per l'acquisto e il montaggio di un montascale per disabili è di  8.147,00 Euro per lavori esterni , il massimo per lavori interni all'abitazione è di Euro  8.147,00, in base a una graduatoria della Regione Piemonte

Per maggiori informazioni e richiesta contributi: contributi.legge13@regione.piemonte.it

Normativa Barriere Architettoniche Regione Piemonte

Proposta di legge regionale, gennaio 1980

E' dedicata alle persone diversamente abili ed ha lo scopo di eliminare tutti i possibili casi di emarginazione di segregazione del singolo, per motivi legati alla disabilità.

Sulla base di ciò e nel rispetto delle norme di cui all'art. 17 del d.P.R. 27 aprile 1978, n. 384, prevede che:

  • Siano previsti canoni agevolati per l'affitti di alloggi di unità abitative di proprietà del comune
  • Operare attività di risanamento o di adeguamento per gli alloggi di proprietà dei disabilità
  • Concedere aiuti economici per integrare i costi dei canoni di locazione artt. 75, 76 e 77 della legge 27.7.1978, n. 392.

 

Regione Piemonte L.R. 5 dicembre 1977, n. 56

"Tutela ed uso del suolo"

Si tratta di tutte le attività per superare le barriere architettoniche nell'arredo urbano, al fine di raggiungere i più elevati requisiti di qualità dell'ambiente edificato.

L.R. 3 settembre 1984, n. 54 "Disposizioni per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici di edilizia residenziale pubblica da realizzarsi da parte degli IACP e dei Comuni"

Questa normativa si riferisce esclusivamente ai problemi di superamento delle barriere architettoniche per gli stabili pubblici, impartendo dettami per la progettazione dell'edilizia residenziale pubblica, sia per le nuove costruzioni sia per le ristrutturazioni di stabili esistenti, così come definite dal d.P.R. 27 aprile 1978, n. 384.

Si tratta in particolare del problema parcheggi adibiti ad uso esclusivo di disabili, delle soluzioni progettuali indicate nell' artt. 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 15 e 16 del d.P.R. 27 aprile 1978, n. 384, C.

 

Normativa barriere architettoniche Comune di Torino

Comune di Torino Integrazione al regolamento edilizio comunale, 1 febbraio 1983 "Nuove norme per l'accessibilità e la fruibilità delle costruzioni da parte delle persone fisicamente impedite"

L'articolo di integrazione al R.E.C, stabilisce i requisiti di accessibilità degli edifici o dei singoli alloggi e prevede l'assegnazione di alloggi adatti per le esigenze delle persone diversamente abili.

Con il provvedimento del 23 novembre 1982 si stabilisce i criteri per "l'esecuzione dei lavori di adeguamento necessari, se l'alloggio è di proprietà pubblica, o la concessione di contributi per l'esecuzione dei lavori se l'alloggio è di proprietà privata".

Il montascale per tutte le scale

I montascale possono essere installati in corrispondenza di scale rettilinee o in corrispondenza di scale curve grazie alle guide fissate alle parti fisse della scalinata, che consentono il suo scorrimento. I tempi d'installazione sono piuttosto rapidi: in poche ore dall'arrivo del tecnico che provvederà al montaggio si avrà modo di utilizzare uno strumento resistente e sicuro per salire e scendere le scale.

preventivi montascale

recensioni
Esperienza di acquisto
Maria
Valutazione: 5 star 5
Data valutazione: 06 maggio 2012
Prodotto:Montascale a poltroncina
Opinione:Ho un problema di osteoporosi e piano piano, salire e scendere le scale diventava sempre più difficile. Ho preso un montascale a poltroncina per passare dal primo piano al piano terra e sono felice dell'acquisto. Ho trovato un colore che si intona perfettamente all'arredamento della sala. Mi sento molto sicura. Un ausilio importante per tutti gli anziani, i disabili e i portatori di handicap. Erano disponibili anche pedane mobili, piattaforme elevatrici, montascale a pedana o a poltroncina e servoscale.